Archivi tag: viaggiavela

A terra grande musica, la notte fatti cullare a bordo dal mare

 oltremare.jpgHa preso il via  sabato 18 luglio  il Festival OLTREMARE 2009, che giunge quest’anno alla sua terza edizione estiva, per riportare la grande musica nel cuore di Portoferraio. Per questa edizione di Oltremare è stata rivolta una particolare attenzione alla musica di artisti provenienti da diversi continenti per un festival che vede l’appoggio indispensabile delle amministrazioni Comunali e Provinciali, dell’APT e della COOP che anche quest’anno sostengono la manifestazione.

OLTREMARE 2009 prevede cinque appuntamenti di grande qualità, che si terranno presso la terrazza della Caserma De Laugier, che farà da palcoscenico ad artisti di fama internazionale: tre concerti saranno ad ingresso gratuito (Gonzales, Spokefrevo Orchestra, Farka Toure) e due (Paolo Fresu&Omar Sosa e Angelique Kidjo) a pagamento con un prezzo molto contenuto: rispettivamente 15 e 10 €.

sabato sul palcoscenico ha aperto la manifestazione al pianoforte  Gonzales, brillante artista franco-canadese e si prosegue (venerdì 24 luglio) con quello del cubano Omar Sosa accompagnato dalla tromba di Paolo Fresu, per giovedì 30 luglio l’appuntamento è con un progetto brasiliano, Spokfrevo Orquestra (un genere musicale tipico dell’area nordestina del Brasile chiamato frevo), e infine a rappresentare la musica dell’Africa sub-sahariana arrivano venerdì 31 luglio (dal Mali) Vieux Farka Toure e lunedì 10 agosto (dal Benin), Angelique Kidjo. La Kidjo (che ha vinto il Grammy Award 2008 ed è attivissima ambasciatrice UNICEF) si esibirà per la serata finale del festival nella Notte delle Stelle  cadenti. Porto ferraio si raggiunge facilmente dalla Costa Toscana con il Traghetti, ma un’ottima idea sarebbe organizzare qualche giorno di vacanza in Catamarano www.viaggiavela.it e arrivare a Portoferraio per godersi la musica per tornare poi a bordo per lasciarsi  cullare dal mare.. per saperne di più

tel 3391111676 Marco 

MARE DA SCRIVERE .. RACCONTI DaMare ..

Mare da scrivere

Quante volte ho visto gli amici, gli ospiti sul mio catamarano, prendere un libro, carta e penna, e andarsi comodamente a sdraiare sulla rete per godere di un tramonto, di un’alba e perdersi nella lettura o ad appuntare sensazioni su un diario. Ed ecco ora un’opportunità per fare diventare le vostre senzazioni qualcosa di piu’.. Trasformare i vostri pensieri sull’Arcipleago Toscano in poesia.. e se non lo avete ancora fatto vi aspetto a bordo..

 Contattatemi: www.viaggiavela.it  abordo@viaggiavela.it tel 3391111676 Marco

Image-75.JPG

 Dedicato agli aspiranti scrittori, l’evento collaterale alla trentasettesima edizione del Premio letterario internazionale Raffaello Brignetti

Un racconto nel cassetto, una prosa d’amore dedicata al mare e in particolare all’Arcipelago Toscano: l’occasione per presentarlo la offre il Premio letterario internazionale Raffaello Brignetti, che si svolge il 20 giugno 2009 all’Isola d’Elba. Gli aspiranti scrittori sono invitati a partecipare al concorso letterario parallelo “Racconti DaMare”, dedicato ad opere tra le 5 e le 15mila battute.

Al loro interno è sufficiente che vi sia una citazione dell’Arcipelago Toscano, così incantevole da essere in grado di suscitare emozioni da riversare in parole. Una breve vacanza all’Isola d’Elba può ispirare, e portare a prendere la penna (o il computer) in mano. Chi presenta, entro il 31 ottobre 2009, all’Apt dell’Arcipelago Toscano il proprio raccontro breve di persona e a mano, riceve in omaggio i libri dei tre finalisti del Premio letterario Brignetti. 

Durante queste giornate si respirerà un’aria intellettuale da queste parti, e data la stagione, la vacanza per intenditori è assolutamente consigliata. I partecipanti possono far pervenire le proprie opere, oltre che consegnandole di persona, anche via mail. In palio per il primo classificato c’è una settimana di soggiorno per due persone per la prossima stagione estiva 2010 all’Isola d’Elba, per il secondo e il terzo classificato un weekend per due persone.

Per informazioni:
Apt Isola d’Elba
tel. 0565.914671

www.aptelba.it

info@aptelba.it

Viaggi a vela ora è a Baratti ..come raggiungere il catamarano Azul per l’imbarco

Sole mare e divertimento… Azul ora è pronto a salpare dall’ormeggio di Baratti per raggiungere l’siola d’Elba e le altre isole dell’Arcipelago Toscano

COME RAGGIUNGERCI

Provenendo da NORD: percorrere l’autostrada A12 Genova – Rosignano, uscire a Rosignano ed immettersi sulla superstrada Livorno – Grosseto direzione Grosseto. Uscire a San Vincenzo, direzione Piombino, dopo ca. 13 Km sulla destra imboccare l’incrocio BARATTI/Populonia, proseguire per ca. 1 Km, al bivio per Populonia mantenere la destra (Linea Rossa)

Provenendo da SUD: percorrere l’autostrada A12 Roma – Civitavecchia, al termine dell’autostrada immettersi sulla superstrada Grosseto – Livorno. Uscire a Venturina ed immettersi sulla SS 398 direzione Piombino, al termine della SS 398 sempre in direzione Piombino, mantenere la destra e proseguire in direzione San Vincenzo. Dopo ca. 6 Km sulla sinistra imboccare l’incrocio BARATTI/Populonia, proseguire per ca. 1 Km, al bivio per Populonia mantenere la destra (Linea Blu)

 

 AZUL è un catamarano è dotato di 4 comode cabine matrimoniali con 4 bagni privati un’ampia dinette con salottino, tavolo e cucina, radio cd con casse esterne, personal computer con collegamento Internet, tv lcd e lettore dvd. Ampia riserva d’acqua e grande autonomia di carburante.
Enormi e confortevoli spazi interni e grande area esterna dove potersi rilassare e prendere il sole sulla comoda rete per un splendida vacanza in barca a vela.

alcune foto dell’ultimo week-end

da fiumicino a baratti 2.jpg
da fiumicino a baratti 4.jpg

per prenotare una vacanza o un week-end

 www.viaggiavela.it

abordo@viaggiavela.it

marco  tel 3391111676

 

SAGRA DEI SAPORI DELL’ARCIPELAGO TOSCANO

voglio segnalare a tutti i buongustai e appassionati dell’arcipelago Toscano COME ME un nuovo appuntamento con la buona tavola e il divertimento..
Buon Appetito!!!!!!!!
Marco
viaggiavela.i
sagra dei sapori dell'arcipelago.jpg

Sagra dei Sapori dell’Arcipelago Toscano!

Il 9 maggio dalle ore 17.00 nella Piazza Milano dell’Isola di Capraia

Degustazione dei prodotti tipici dell’Arcipelago Toscano

Partecipano:

Isola d’Elba

Isola del Giglio

Isola di Capraia

Gorgona

Un appuntamento da non perdere con piatti tipici e tradizionali di terra e di mare

La Sagra si svolge nell’Ambito del Walking festival ed è promossa dall’Apt dell’Arcipelago Toscano e dalla Proloco dell’Isola di Capraia

Grazie ai ragazzi saranno più pulite le spiagge dell’arcipelago toscano

”PULIAMO … GIOCANDO” di Leonardo Preziosi, Presidente Italia Nostra Elba-Giglio

ortano spiaggia isola d'elba viaggi a vela.jpg

Nell’ambito del Programma di sensibilizzazione ed alfabetizzazione sull’ambiente indirizzato agli studenti delle prime classi delle Scuole Secondarie che la Sezione Isola d’Elba e Giglio ha lanciato a partire da questi primi mesi del 2009 parte l’iniziativa ”PULIAMO … E perché no, GIOCHIAMO !”

L’idea ha l’ambizione di coinvolgere le scolaresche che risiedono nell’Arcipelago Toscano, o che vengono in visita per soggiorni didattici sulle isole dell’Arcipelago Toscano. Sarà preceduta da una serie di seminari presso gli Istituti Secondari dell’Isola d’Elba, mentre per l’isola del Giglio è stata già effettuata una sessione sperimentale.

Senza un intervento gravoso e impegnativo, bastano solo 5 minuti a ragazzo per rendere più belle e pulite le nostre isole, basta volerlo, magari alla fine di un escursione guidata o organizzata dalla scuola del luogo. Senza impegno e con estro, rendere poi il momento di pulizia un momento di gioco e creatività, con foto finale, che farà parte dell’album fotografico che Italia Nostra pubblicherà sul proprio sito e su quelli che riguardano l’Arcipelago.

Alle scolaresche Italia Nostra consegnerà un proprio ricordo da portare in aula, arricchendo così il viaggio didattico o l’escursione, di un qualcosa di valido ed utile, che rimarrà nel vissuto dei ragazzi partecipanti.

Per partecipare, contattare via mail o telefonicamente:
per l’Isola d’Elba, Leonardo Preziosi al 3492268501, oppure leopreziosi@yahoo.it (per il prossimo anno scolastico)
per l’Isola del Giglio, Marina Aldi al 3280244996, oppure aldimarina@virgilio.it

La prima scolaresca che ha partecipato all’iniziativa: Scuola Media Statale di Settimo Milanese (Mi) Paolo Sarpi classe 3H, il cui entusiastico intervento ha contribuito a rendere più pulita la spiaggia del Pertuso all’Isola del Giglio, inclusa nel territorio del Parco Nazionale.

Anche noi di Viaggi a vela ( www.viaggiavela.it ) , che per lavoro e per passione solchiamo il mare dell’arcipelago toscano, plaudiamo all’iniziativa “Puliamo giocando” e speriamo che altre analoghe  iniziative si aggiungano  per proteggere la natura di un territorio in parte ancora incontaminato.  Speriamo anche che tutti coloro che navigano in queste acque evitino di gettare in acqua plastica  o prodotti inquinanti  e non biodegradabili.

IN CATAMARANO ALL’ISOLA D’ELBA

Immagine 075.jpg

L’Elba è l’isola più grande dell’Arcipelago Toscano con uno sviluppo costiero di 147 Km e comprende 8 comuni: Portoferraio, Marciana Marina, Marciana, campo nell’Elba, Capoliveri, Porto azzurro, Rio marina, e Rio nell’Elba.

Ogni comune offre un’attrattiva propria: Portoferraio raccolta sulla cima di un promontorio e circondata da fortificazioni cinquecentesche sfoggia una bellissima spiaggia ghiaiosa, si attracca direttamente in piazza, un’esperienza indimenticabile , Rio nell’Elba e Rio marina regalano splendide stradine lucide e rossastre che prendono colore dai residui ferrosi delle miniere; Porto Azzurro Marina di Campo e Marciana marina regalano acque trasparenti e magnifiche insenature; Capoliveri e circondata da una vegetazione splendida caratterizzata da magnifici eucalipti, Campo nell’Elba ha scogliere granitiche che conferiscono trasparenza all’acqua; Marciana ha vicoli lastricati di pietra Elbana. 8 comuni ideali per trascorrere una serata aterra in ristoranti tipici o per un aperitivo alla moda.

L’Elba alterna spiagge di origine granitica, arenaria, calcarea o vulcanica. Ovunque acque trasparenti e fondali ricchi di pesci e vegetazione, dolci e romantiche insenature o frastagliati promontori. Il perfetto stato di salute delle acque ha consentito all’isola di essere compresa in quel tratto di mare che costituisce il santuario dei cetacei, una vasta zona di mediterraneo compresa tra la Sardegna e la Francia dove si possono avvistare balenottere, capodogli e delfini. La ricchezza dei fondali ha fatto sì che sia diventata una delle mete storiche degli appassionati di immersioni subacquee; un ecosistema incredibilmente vario, impreziosito da flora e fauna endemiche e molto rare.
Se cercate un buon e caratteristico ristorante che cucini dell’ottimo pesce o dei piatti dai sapori montani, qui all’Elba non c’e’ che l’imbarazzo della scelta.

Tutto sommato all’isola D’Elba lo sviluppo turistico si è dimostrato abbastanza rispettoso dell’ambiente e oltre alla triade mare-sole- spiagge l’interno dell’Elba offre scenari di grande effetto soprattutto nella zona montana, insomma una montagna che si affaccia e scende precipitosamente verso il mare.
Boschi di castagne, funghi, erbe aromatiche, miniere di ferro dismesse che giocano con il mare.

Soprattutto nei mesi estivi l’isola d’Elba accoglie nelle sue piazze, nelle sue viuzze la vita mondana: l’elegante Capoliveri diventa la capitale del jazz, Marciana della musica classica, Marciana Marina nasconde tra la vegetazione numerosissime ville di vip, Porto Azzuro diventa il salotto mondano dell’isola, a Rio Marina ci si può divertire a scovare ristorantini per gustare la tradizionale cucina riese, Portoferraio by night è bellissima e una passeggiata sulle scalinate e salite che conducono alle possenti fortificazioni medicee è di rigore, campo dell’Elba accoglie tutti con la sua atmosfera allegra, brillante con ristoranti, pizzerie, pub e birrerie.

Per visitare in barca a vela l’isola d’Elba

www.viaggiavela.it
abordo@viaggiavela.it
Marco tel 339 1111676