Archivi tag: pianosa

MARE DA SCRIVERE .. RACCONTI DaMare ..

Mare da scrivere

Quante volte ho visto gli amici, gli ospiti sul mio catamarano, prendere un libro, carta e penna, e andarsi comodamente a sdraiare sulla rete per godere di un tramonto, di un’alba e perdersi nella lettura o ad appuntare sensazioni su un diario. Ed ecco ora un’opportunità per fare diventare le vostre senzazioni qualcosa di piu’.. Trasformare i vostri pensieri sull’Arcipleago Toscano in poesia.. e se non lo avete ancora fatto vi aspetto a bordo..

 Contattatemi: www.viaggiavela.it  abordo@viaggiavela.it tel 3391111676 Marco

Image-75.JPG

 Dedicato agli aspiranti scrittori, l’evento collaterale alla trentasettesima edizione del Premio letterario internazionale Raffaello Brignetti

Un racconto nel cassetto, una prosa d’amore dedicata al mare e in particolare all’Arcipelago Toscano: l’occasione per presentarlo la offre il Premio letterario internazionale Raffaello Brignetti, che si svolge il 20 giugno 2009 all’Isola d’Elba. Gli aspiranti scrittori sono invitati a partecipare al concorso letterario parallelo “Racconti DaMare”, dedicato ad opere tra le 5 e le 15mila battute.

Al loro interno è sufficiente che vi sia una citazione dell’Arcipelago Toscano, così incantevole da essere in grado di suscitare emozioni da riversare in parole. Una breve vacanza all’Isola d’Elba può ispirare, e portare a prendere la penna (o il computer) in mano. Chi presenta, entro il 31 ottobre 2009, all’Apt dell’Arcipelago Toscano il proprio raccontro breve di persona e a mano, riceve in omaggio i libri dei tre finalisti del Premio letterario Brignetti. 

Durante queste giornate si respirerà un’aria intellettuale da queste parti, e data la stagione, la vacanza per intenditori è assolutamente consigliata. I partecipanti possono far pervenire le proprie opere, oltre che consegnandole di persona, anche via mail. In palio per il primo classificato c’è una settimana di soggiorno per due persone per la prossima stagione estiva 2010 all’Isola d’Elba, per il secondo e il terzo classificato un weekend per due persone.

Per informazioni:
Apt Isola d’Elba
tel. 0565.914671

www.aptelba.it

info@aptelba.it

SAGRA DEI SAPORI DELL’ARCIPELAGO TOSCANO

voglio segnalare a tutti i buongustai e appassionati dell’arcipelago Toscano COME ME un nuovo appuntamento con la buona tavola e il divertimento..
Buon Appetito!!!!!!!!
Marco
viaggiavela.i
sagra dei sapori dell'arcipelago.jpg

Sagra dei Sapori dell’Arcipelago Toscano!

Il 9 maggio dalle ore 17.00 nella Piazza Milano dell’Isola di Capraia

Degustazione dei prodotti tipici dell’Arcipelago Toscano

Partecipano:

Isola d’Elba

Isola del Giglio

Isola di Capraia

Gorgona

Un appuntamento da non perdere con piatti tipici e tradizionali di terra e di mare

La Sagra si svolge nell’Ambito del Walking festival ed è promossa dall’Apt dell’Arcipelago Toscano e dalla Proloco dell’Isola di Capraia

Grazie ai ragazzi saranno più pulite le spiagge dell’arcipelago toscano

”PULIAMO … GIOCANDO” di Leonardo Preziosi, Presidente Italia Nostra Elba-Giglio

ortano spiaggia isola d'elba viaggi a vela.jpg

Nell’ambito del Programma di sensibilizzazione ed alfabetizzazione sull’ambiente indirizzato agli studenti delle prime classi delle Scuole Secondarie che la Sezione Isola d’Elba e Giglio ha lanciato a partire da questi primi mesi del 2009 parte l’iniziativa ”PULIAMO … E perché no, GIOCHIAMO !”

L’idea ha l’ambizione di coinvolgere le scolaresche che risiedono nell’Arcipelago Toscano, o che vengono in visita per soggiorni didattici sulle isole dell’Arcipelago Toscano. Sarà preceduta da una serie di seminari presso gli Istituti Secondari dell’Isola d’Elba, mentre per l’isola del Giglio è stata già effettuata una sessione sperimentale.

Senza un intervento gravoso e impegnativo, bastano solo 5 minuti a ragazzo per rendere più belle e pulite le nostre isole, basta volerlo, magari alla fine di un escursione guidata o organizzata dalla scuola del luogo. Senza impegno e con estro, rendere poi il momento di pulizia un momento di gioco e creatività, con foto finale, che farà parte dell’album fotografico che Italia Nostra pubblicherà sul proprio sito e su quelli che riguardano l’Arcipelago.

Alle scolaresche Italia Nostra consegnerà un proprio ricordo da portare in aula, arricchendo così il viaggio didattico o l’escursione, di un qualcosa di valido ed utile, che rimarrà nel vissuto dei ragazzi partecipanti.

Per partecipare, contattare via mail o telefonicamente:
per l’Isola d’Elba, Leonardo Preziosi al 3492268501, oppure leopreziosi@yahoo.it (per il prossimo anno scolastico)
per l’Isola del Giglio, Marina Aldi al 3280244996, oppure aldimarina@virgilio.it

La prima scolaresca che ha partecipato all’iniziativa: Scuola Media Statale di Settimo Milanese (Mi) Paolo Sarpi classe 3H, il cui entusiastico intervento ha contribuito a rendere più pulita la spiaggia del Pertuso all’Isola del Giglio, inclusa nel territorio del Parco Nazionale.

Anche noi di Viaggi a vela ( www.viaggiavela.it ) , che per lavoro e per passione solchiamo il mare dell’arcipelago toscano, plaudiamo all’iniziativa “Puliamo giocando” e speriamo che altre analoghe  iniziative si aggiungano  per proteggere la natura di un territorio in parte ancora incontaminato.  Speriamo anche che tutti coloro che navigano in queste acque evitino di gettare in acqua plastica  o prodotti inquinanti  e non biodegradabili.

pianosa uno zoccolo di tufo solo da guardare

pianosa viaggi a vela, catamarano.jpg

La piccola isola di Pianosa che ha ospitato fino al 1997 un carcere, appartiene al comune di Campo nell’Elba. Il muro imponente che si erge alle spalle di Cala Giovanna, l’unica falce sabbiosa dell’isola affacciata su un mare dai colori fantastici, venne eretto per volonta’ del generale Dalla Chiesa negli anni di piombo, quando il super carcere di Pianosa ospitava mafiosi e terroristi. Dopo la chiusura della colonia penale,  alcuni detenuti in riabilitazione garantiscono il funzionamento dei servizi essenziali. L’Isola con un perimetro di ventisei chilometri geologicamente e’ una piattaforma di sedimento marino, rialzato di pochi metri sopra il livello del mare con una punta massima pari a 27mt.  Uno zoccolo di tufo calcareo habitat ideale per gli uccelli migratori e per le numerose specie che vi nidificano. A causa dell’esigua dimensione del suo territorio, possono visitarla al massimo 100 persone al giorno, che devono essere obbligatoriamente accompagnate da una guida. Da Cala Giovanna, percorrendo un piccolo sentiero, si possono ammirare i resti romani di una struttura termale , I bagni di Agrippa sono stati recentemente oggetto di un poderoso restauro curato e condotto dalla Sovrintendenza archeologica della Toscana e sono dunque aperti alle visite del pubblico. A Pianosa sono vietati l’ancoraggio, la pesca, l’immersione e la navigazione che distruggerebbero irrimediabilmente quest’oasi naturale che funge anche da reparto di maternita’ per moltissime specie a rischio d’estinzione. Per visitare Pianosa e’ necessario rivolgersi all’Ente Parco dell’Arcipelago Toscano oppure al comune di Campo nell’Elba dove si ricevono le prenotazioni. Solo in caso di condizioni meteorologiche avverse è consentito attraccare nel minuscolo porto, considerato uno dei più belli del Mediterraneo.

 

per saperne di più visita il sito ufficiale dell’arcipelago Toscano  http://www.islepark.it/

Per visitare in barca a vela l’arcipelago toscano

Marco  tel 339 1111676