Archivi tag: marco maggioni

Viaggia a vela : Prenota la tua vacanza in Catamarano alle Eolie

viaggi a vela

 

viaggi a vela vacanze in catamarano
Viaggi a vela

Stagione estiva 2015 “game over”. Un pensiero particolare ad Azul che anche quest’anno mi ha fatto incontrare persone bellissime. Gruppi di matti e Famiglie numerose, Coppie innamorate e Singoli sereni, vecchi Amici e nuove Conoscenze….
Un abbraccio ai colleghi, prima di tutto amici, che ci sono stati quando era necessario esserci. Ai non naviganti ma ugualmente importanti per tutti i servizi che mi hanno offerto durante la stagione.
Un grazie a tutti, senza di voi non mi sarebbe possibile fare quello che amo fare…

marco & azul

Marco Maggioni e catamarano azul

prenotati per la prossima stagione scrivi a abordo@viaggiavela.it

oppure manda un sms al Capitano 335319862

o visita il sito www.viaggiavela.it

 

In barca vela alle isole Eolie

prenota la tua settimana di Vacanza alle  Isole Eolie

Le Tariffe:

  • Luglio € 750,00
  • agosto € 950,00
  • Settembre € 700,00

Durata: 7 giorni
Imbarco: Sabato pomeriggio (alle 18.00)
Sbarco: Sabato mattina (entro le 10.00)

Incluso: Sistemazione in cabina doppia con bagno privato, Skipper, Pulizie finali, Lenzuola,
Ormeggio Partenza e Arrivo, 1 pieno di carburante, 1 pieno d’acqua.
Escluso: Trasferimento da/per il punto d’Imbarco, Cambusa, Ormeggi, Carburanti, Acqua.

www.viaggiavela.it

LAST MINUTE GIUGNO … LUGLIO E AGOSTO VACANZE IN CATAMARANO ALL’ISOLA D’ELBA E ARCIPELAGO TOSCANO

Ultimi posti per la classica di fine Giugno
4 giorni tra l’isola d’Elba e Capraia….
sole bagni e spendide nottate sotto le stelle
giovedì 25 giugno imbarco da Baratti ore 18.00
lunedì 29 giugno sbarco da Baratti ore 18.00
€ 400,00 *
crociera Isola d’Elba e Arcipelago ToscanoCrociere a vela a bordo di
un catamaranocper snorkelling, immersioni, pesca, fantastici bagni e serate indimenticabili. 
tel 3391111676

capraia viaggi a vela bagno.jpgcatamarano azul bagno viaggi a vela.jpgballare catamarano azul viaggi a vela.jpg

 

LUGLIO

CORSICA-CAPRAIA-ELBA

€ 750*
Durata: 7 giorni
Imbarco: Sabato ore 18
Sbarco: Sabato ore 10

AGOSTO

CORSICA-CAPRAIA-ELBA

€ 950*
Durata: 7 giorni
Imbarco: Sabato ore 18
Sbarco: Sabato ore 10

 

* i prezzi si intendono a persona in cabina doppia

Incluso: Sistemazione in cabina doppia con bagno privato, Skipper, Pulizie finali, Lenzuola,
Ormeggio Partenza e Arrivo, 1 pieno di carburante, 1 pieno d’acqua.
Escluso: Trasferimento da/per il punto d’Imbarco, Cambusa, Ormeggi, Carburanti, Acqua.

Viaggi a vela ora è a Baratti ..come raggiungere il catamarano Azul per l’imbarco

Sole mare e divertimento… Azul ora è pronto a salpare dall’ormeggio di Baratti per raggiungere l’siola d’Elba e le altre isole dell’Arcipelago Toscano

COME RAGGIUNGERCI

Provenendo da NORD: percorrere l’autostrada A12 Genova – Rosignano, uscire a Rosignano ed immettersi sulla superstrada Livorno – Grosseto direzione Grosseto. Uscire a San Vincenzo, direzione Piombino, dopo ca. 13 Km sulla destra imboccare l’incrocio BARATTI/Populonia, proseguire per ca. 1 Km, al bivio per Populonia mantenere la destra (Linea Rossa)

Provenendo da SUD: percorrere l’autostrada A12 Roma – Civitavecchia, al termine dell’autostrada immettersi sulla superstrada Grosseto – Livorno. Uscire a Venturina ed immettersi sulla SS 398 direzione Piombino, al termine della SS 398 sempre in direzione Piombino, mantenere la destra e proseguire in direzione San Vincenzo. Dopo ca. 6 Km sulla sinistra imboccare l’incrocio BARATTI/Populonia, proseguire per ca. 1 Km, al bivio per Populonia mantenere la destra (Linea Blu)

 

 AZUL è un catamarano è dotato di 4 comode cabine matrimoniali con 4 bagni privati un’ampia dinette con salottino, tavolo e cucina, radio cd con casse esterne, personal computer con collegamento Internet, tv lcd e lettore dvd. Ampia riserva d’acqua e grande autonomia di carburante.
Enormi e confortevoli spazi interni e grande area esterna dove potersi rilassare e prendere il sole sulla comoda rete per un splendida vacanza in barca a vela.

alcune foto dell’ultimo week-end

da fiumicino a baratti 2.jpg
da fiumicino a baratti 4.jpg

per prenotare una vacanza o un week-end

 www.viaggiavela.it

abordo@viaggiavela.it

marco  tel 3391111676

 

La traversata atlantica del 2006 .. il racconto di Bruno Roversi

azul in atlantico.jpg

IL CATAMARANO AZUL IN ATLANTICO 

Partiamo da Las Palmas in tre persone.

Dopo 21 giorni di navigazione prendiamo

terra in quattro. Sembra inverosimile ? E’ accaduto. 

Una telefonata il giorno 6 Dicembre 2006 : ” Sono Marco, ho visto per caso il tuo sito internet: potresti entro duo o tre giorni arrivare alle Canarie, Las Palmas, per darmi una mano a trasferire un catamarano ai Caraibi?:”

Ci penso, mi consulto con mia moglie, decido di cogliere al volo questa opportunità; chiuderò la mi carriera di lunghe navigazioni con una barca per me nuova, un catamarano da crociera. Arrivo a Las Palmas di Gran Canaria la sera del 9 Dicembre con un volo “last minute”. Un taxi al puerto deportivo:  è buio e fatico a localizzare un Catamarano di nome AZUL, lo trovo ma è a luci spente.  Affiancato  un Catamarano gemello  di nome COCHIS , illuminato. Col cellulare chiamo Marco, e subito lui si affaccia al pozzetto  .. Vedo per la prima volta Marco col suo faccione allegro e la voce cordiale arrochita dalla sigarette, l’accento milanese

marco maggioni traversata atlantica.jpg
Marco

 :” Sali Bruno,ceniamo qui, ti aiuto a portare il saccone a bordo. Poi ci spostiamo sul mio catamarano”. Conosco lo skipper di Cochis ed il il suo marinaio e mi informano che i due catamarani navigheranno in coppia per la traversata atlantica fino ai Caraibi. Due giovani fratelli arriveranno fra un giorno o due da Viterbo: saremo in tre per ogni imbarcazione.

azul viaggi a vela 3.jpg

La cabina che Marco mi assegna su Azul è quanto di più lussuoso che io abbia mai trovato su una barca a vela. Come tutti i catamarani da crociera vi sono quattro cabine doppie, ciascuna con bagno privato, doccia con acqua calda a volontà: a bordoc’è un piccolo motore diesel che serve al funzionamento del dissalatore. Io però per esperienza sono sempre dell’idea che su una barca più cose ci sono più cose si rompono. Questo vale per i naviganti. Ma per occasionali turisti di mare è veramente una pacchia usare l’acqua dolce a volontà dopo ogni bagno in mare.

Una grande comodità il telefono satellitare che trovo a bordo: si può  comunicare a casa a viva voce in qualsiasi punto del globo. Arrivano i due fatelli, Lamberto e Massimiliano. Il mare però è brutto, vi sono trentacinque nodi e onde notevoli ed abbiamo tutto il tempo necessario per fare cambusa. Il mare ci permette di partire il 12 Dicembre: Massimiliano sale su Azul e Lamberto su Cochis. Dopo una settimana di navigazione lo skipper di Cochis cambia improvvisamente idea: non vuole più proseguire per le Antille, decide di fare rotta sulle isole di Capoverde, pensa di di trovare li maggiori possibilità di lavoro. E’ noto che oguno di noi si crea i propri problemi. Ovviamente Lamberto non è d’accordo e vuole salire su Azul col fratello. Nella mia lunga vita di traversate non avevo mai visto il trasbordo di una persona da una barca all’altra in pieno oceano: i due catamarani in un giorno di calma di vento, ( l’onda lunga però fa ballare ) si fermano ad una cinquantina di metri di distanza, giusto la lunghezza di una cima in dotazione ad ogni barca d’altura e  viene legata ad  un gommoncino senza motore calato in mare e Lamberto aiutato dal marinaio vi carica a bordo il saccone, la sua parte di cambusa, una tenda (speravano i due fratelli che fosse possibile fare campeggio libero ai Caraibi ) e due belle canne da pesca. Lamberto  rema filando lentamente la cima mentre ‘Azul si avvicina piano a motore. ll moto ondoso oceanico rende vivace e decisamente impegnativo il trasbordo di Lamberto e merci varie. Facile farsi male. Il gommone viene recuperato dal marinaio di Cocis. Ci sembra strano vedere una barca che cambia direzione per puntare su Capoverde, distante solo 160 miglia: ci salutiamo con rimpianto.

traversata arlantica 2006 max.jpg

Ora siamo in quattro e il passatempo migliore. oltre ai turni di guardia ed in cucina sono le bendette canne da pesca a traino d’alto mare e scopro che Massimiliano è un professionsta di quel tipo di pesca: due canne poste a 7 metri di distanza, cioè la larghezza dell’imbarcazione, fanno pecare in media 2 tonnetti o”dorado”al giorno, sempre alla velocità medi di sette – otto  nodi. I primi giorni mangiavamo pesce crudo, o cucinato in altri modi, poi stanchi della monotonia si ributta mare la preda che continua a vivere. Grande l’emozione quando Massimiliano ed il fratello lottano per issare a bordo un Marlin, un pesce spada lungo 2 metri dalla pinna di coda alla punta della spada. Vedi foto sul sito. In questo occasione ho imparato come uccidere il pesce issato a bordo senza spargimento di sangue e farlo soffrire: un goccio di Rum od altro alcolico versato nella bocca o nelle branchie: muore all’istante.

Si guasta il pilota automatico cinque giorni prima dell’arrivo ed i turni al timone ora sono ben più impegnativi.Si guasta anche il generatore di corrente per dissalare l’acqua di mare: si economizza l’acqua come sulle normale barche.Per ora laviamo i piatti e pentole seduti sui gradini di poppa coi piedi in mare che scorre a otto nodi. . La voglia di un bagno in mare coglie  tutti: una cima in mare con nodi per la risalita ed a turno godiamo un idromassaggio efficacissimo, così piacevole che non vogliamo pensare che stavolta potremmo essere noi esca per un grosso pesce: lo squalo. La meta è Tobago Cais, sicuramente il più bell’ancoraggio del mare Caraibico, ma insidioso per le centinaia di scogli affioranti o appena coperti da pochi centimetri d’acqua. Gettiamo l’ancora la mattina del 2 Gennaio 2007 :

Image-47.JPG

 file di catamarani sono ancorati fra questi isolotti di sabbia bianchissima. Le prime volte che gettavo l’ancora a Tobaco Cais c’erano solo barche tradizionali , ora poche e catamarani a dozzine. Generalmnte stazionano tutto l’anno alla Martinica e sono di proprietà di compagnie di noleggio per gente che vuole farsi una vacanza di una o due settimane, sempre nella  stagione invernale. In estate vi sono molte possibilità di uragani. Gli skipper arrivano in aereo dall’ Europa. si fanno qualche settimana portando in giro turisti fra la Martinica e Tobago Cais con tappa alle varie isole intermedie  Gli equipaggi dei turisti preferisconi poi tornare alla Martinica con piccoli aerei locali da Union che in due ore li portano all’aeroporto internazionale  per il rientro in Europa.

Pochi hanno voglia di fare una settimana  in più di ferie navigando contro vento e perciò a  motore : dispendioso e non divertente. Tocca agli skipper riportare le barche alla Martinica. Noi facciamo due settimane di navigazione di ritorno con soste lunghe alle varie isole risalendo da Union, l’isola più vicina a Tobago Cais , alla Martinica. Prima di partire una cena di addio con l’equipaggio di Azul: : sarà per me un lieto ricordo l’allegria di Marco, , la prorompente vitalità di Massimiliano, la saggezza , la generosità e le capacità veliche di Lamberto. Quest’ultimo mi ha mandato una mail . Si è imbarcato su un 51 piedi di italiani diretto a Panama. L’ho incoraggiato a proseguire nel Pacifico.:

Questa è stata  per me l’ultima traversata oceanica , per ragioni anagrafiche:

Durante la navigazione, oltre a festeggiare il Natale con panettone abbiamo festeggiato il mio 75° compleanno con spumante ed il capodanno con polenta e cotechino come da vecchia tradizione lombarda.

   Bruno Roversi

trovate tanti altri racconti sul suo sito www.brunoroversi.com

Ora Azul naviga nelle tranquille acque del mediterraneo

per una week end o una vacanza contatta

Marco  tel 339 1111676

SAGRA DEI SAPORI DELL’ARCIPELAGO TOSCANO

voglio segnalare a tutti i buongustai e appassionati dell’arcipelago Toscano COME ME un nuovo appuntamento con la buona tavola e il divertimento..
Buon Appetito!!!!!!!!
Marco
viaggiavela.i
sagra dei sapori dell'arcipelago.jpg

Sagra dei Sapori dell’Arcipelago Toscano!

Il 9 maggio dalle ore 17.00 nella Piazza Milano dell’Isola di Capraia

Degustazione dei prodotti tipici dell’Arcipelago Toscano

Partecipano:

Isola d’Elba

Isola del Giglio

Isola di Capraia

Gorgona

Un appuntamento da non perdere con piatti tipici e tradizionali di terra e di mare

La Sagra si svolge nell’Ambito del Walking festival ed è promossa dall’Apt dell’Arcipelago Toscano e dalla Proloco dell’Isola di Capraia

isole Pontine in catamarano per il ponte del primo maggio 2009

1° MAGGIO: Isola di Ponza € 300*
Durata: 3 giorni
Imbarco: Giovedì 30 Aprile
Sbarco: Domenica 3 Maggio

 

* i prezzi si intendono a persona in cabina doppia con bagno privato

Incluso: Sistemazione in cabina doppia con bagno privato, Skipper, Pulizie finali, Lenzuola,
Ormeggio Partenza e Arrivo, 1 pieno di carburante, 1 pieno d’acqua.
Escluso: Trasferimento da/per il punto d’Imbarco, Cambusa, Ormeggi, Carburanti, Acqua.

guarda il catamarano

azul viaggi a vela 1.jpgazul viaggi a vela 2.jpgImmagine 091.jpg
Azul è dotato di 4 comode cabine matrimoniali con 4 bagni privati un’ampia dinette con salottino, tavolo e cucina, radio cd con casse esterne, personal computer con collegamento Internet, tv lcd e lettore dvd. Ampia riserva d’acqua e grande autonomia di carburante.
Enormi e confortevoli spazi interni e grande area esterna dove potersi rilassare e prendere il sole sulla comoda rete per un splendida vacanza in barca a vela. Grazie al doppio scafo, il catamarano permette navigazioni tranquille in qualsiasi condizioni meteo-marine.
per maggiori informazioni
Marco  tel 339 1111676

il ponte del 25 aprile su Azul

101-0153_IMG.JPG

Ponza ..  scogli e faraglioni  per ancorarti a pochi metri dalle falesie a strapiombo dove, l’incrociarsi cromatico di striature e macchie creano quella confusione di colori partorita dai millenari tormenti degli antichi vulcani. Un comodo catamarano per tuffarti nelle calette, dove l’acqua cristallina offre le sue trasparenze più belle.  Assolutamente da non perdere Ventotene  la più piccola delle isole pontine e come tutte quelle del gruppo pontino di origine vulcanica e composte prevalentemente da tufi gialli, trachiti e basalti.
Ventotene, ora luogo di vacanza e paradiso dei sub, è un isolotto dal fascino particolare, dove la natura è ancora salva, nonostante la presenza dell’uomo fin dall’epoca romana. E’ una presenza che si avverte già sbarcando e percorrendo il piccolo porto romano, con le grotte e le bitte scavate nel tufo. All’interno dell’isola, grandi cisterne romane e i resti di Villa Giulia, a Punta Eolo, luogo di esilio della figlia dell’impertore Augusto. Un Museo Archeologico raccoglie i maggiori reperti provenienti da relitti e da terra.

€ 200,00*
Durata: 2 giorni
Imbarco: Venerdì 24 Aprile
Sbarco: Domenica 26 Aprile

Isola di Ponza

* i prezzi si intendono a persona in cabina doppia con bagno privato

Incluso: Sistemazione in cabina doppia con bagno privato, Skipper, Pulizie finali, Lenzuola,
Ormeggio Partenza e Arrivo, 1 pieno di carburante, 1 pieno d’acqua.
Escluso: Trasferimento da/per il punto d’Imbarco, Cambusa, Ormeggi, Carburanti, Acqua.

guarda il catamarano

catamaranoAzul.gif
per maggiori informazioni
Marco  tel 339 1111676

Grazie ai ragazzi saranno più pulite le spiagge dell’arcipelago toscano

”PULIAMO … GIOCANDO” di Leonardo Preziosi, Presidente Italia Nostra Elba-Giglio

ortano spiaggia isola d'elba viaggi a vela.jpg

Nell’ambito del Programma di sensibilizzazione ed alfabetizzazione sull’ambiente indirizzato agli studenti delle prime classi delle Scuole Secondarie che la Sezione Isola d’Elba e Giglio ha lanciato a partire da questi primi mesi del 2009 parte l’iniziativa ”PULIAMO … E perché no, GIOCHIAMO !”

L’idea ha l’ambizione di coinvolgere le scolaresche che risiedono nell’Arcipelago Toscano, o che vengono in visita per soggiorni didattici sulle isole dell’Arcipelago Toscano. Sarà preceduta da una serie di seminari presso gli Istituti Secondari dell’Isola d’Elba, mentre per l’isola del Giglio è stata già effettuata una sessione sperimentale.

Senza un intervento gravoso e impegnativo, bastano solo 5 minuti a ragazzo per rendere più belle e pulite le nostre isole, basta volerlo, magari alla fine di un escursione guidata o organizzata dalla scuola del luogo. Senza impegno e con estro, rendere poi il momento di pulizia un momento di gioco e creatività, con foto finale, che farà parte dell’album fotografico che Italia Nostra pubblicherà sul proprio sito e su quelli che riguardano l’Arcipelago.

Alle scolaresche Italia Nostra consegnerà un proprio ricordo da portare in aula, arricchendo così il viaggio didattico o l’escursione, di un qualcosa di valido ed utile, che rimarrà nel vissuto dei ragazzi partecipanti.

Per partecipare, contattare via mail o telefonicamente:
per l’Isola d’Elba, Leonardo Preziosi al 3492268501, oppure leopreziosi@yahoo.it (per il prossimo anno scolastico)
per l’Isola del Giglio, Marina Aldi al 3280244996, oppure aldimarina@virgilio.it

La prima scolaresca che ha partecipato all’iniziativa: Scuola Media Statale di Settimo Milanese (Mi) Paolo Sarpi classe 3H, il cui entusiastico intervento ha contribuito a rendere più pulita la spiaggia del Pertuso all’Isola del Giglio, inclusa nel territorio del Parco Nazionale.

Anche noi di Viaggi a vela ( www.viaggiavela.it ) , che per lavoro e per passione solchiamo il mare dell’arcipelago toscano, plaudiamo all’iniziativa “Puliamo giocando” e speriamo che altre analoghe  iniziative si aggiungano  per proteggere la natura di un territorio in parte ancora incontaminato.  Speriamo anche che tutti coloro che navigano in queste acque evitino di gettare in acqua plastica  o prodotti inquinanti  e non biodegradabili.

A VELA ATTRAVERSANDO L’OCEANO ATLANTICO

gli amici della traversata atlantica viaggia avela_IMG.JPG

in vista dei caraibi, viaggia a vela, marco maggioni, traversata atlantiva.JPG

canarie, il mio compleanno, marco maggioni, viaggia avela.JPG

 

alcune foto della mia prima traversata atlantica.. momenti da condividere con gli amici, non solo mare, non solo vento, ma anche amicizie che nascono,  la voglia di condividere, gli sguardi che su un 50 piedi diventano più comunicativi delle parole. Nel navigare occorre perdere anche se stessi per ritrovare una persona nuova e fermarsi a riflettere su una frase:
Perché ti meravigli tanto se viaggiando ti sei annoiato ?
Portandoti dietro te stesso hai finito col viaggiare proprio con
quell’individuo dal quale volevi fuggire.
(Socrate)
viaggi a vela 01_IMG.JPG.
Ma torniamo alle miglia da fatte onda dopo onda:
questo il primo messaggio inviato subito dopo la partenza dalla Toscana
 “Isola del giglio in poppa, montecristo al traverso,
corsica appena in vista, sardegna nascosta dalla foschia,
bocche di bonifacio sulla prua……
Questo, invece,  l’ultimo in vista delle terre caraibiche:
appena fatte 2000 mgl, ne restano 222 alla martinica
ci sono -5 ore di differenza
ecco il programma di massima
le marin              martinica
portsmouth          dominica
les saintes         guadalupa
ans des hayes    guadalupa
english harbour   antigua
barbuda
sandy island        anguilla
st. burth             
marigot bay         st. marteen
un bacio a tutti ….
“di strada” ne avevamo fatta!!!!!!!!!
ora ho il mio catamarano e se volete veleggiare con me contattatemi a
Marco  tel 339 1111676

CAPRAIA UNA PERLA NELL’ARCIPELAGO TOSCANO

CAPRAIA PORTO MARINA VIAGGI A VELA AZUL.jpg

Isola di origine vulcanica. Crateri spenti regalano un vero e proprio spettacolo della natura che si mostra in tutto il suo splendore alla Punta dello Zenobito e a Cala Rossa. Nel cuore dell’isola si apre un laghetto che nella stagione primaverile si ricopre dei bellissimi fiori bianchi del ranuncolo d’acqua. Sotto il regno sabaudo un terzo dell’isola venne trasformata in colonia penale agricola. Nel 1986 il carcere venne chiuso. Nei quasi 30 Km di splendide coste, l’unico arenile è quello di Cala della Mortola, in compenso è l’ideale per chi possiede un gommone o una barca e vuole scoprire tutte le calette lungo la costa. La sua circumnavigazione richiede mezza giornata. Il mare che circonda Capraia è un’area marina protetta. L’acqua cristallina, la ricchezza della flora sottomarina e della fauna ittica, oltre alle testimonianze archeologiche sommerse, fanno di questo limpidissimo mare un autentico paradiso per i sub. Capraia è anche il regno dei velisti. In barca occorre tuttavia fare attenzione alle varie aree di tutela. La zona A è riserva integrale e prevede anche il divieto di transito con barche a motore sino a mille metri dalla costa. A Capraia comunque non mancano i ristorantini romantici, ne la possibilità di finire la serata facendo quattro salti con un po’ di musica.

per la tua vacanza in barca a vela o meglio su un comodo catamarano visitando Capraia e le altre isole dell’arcipelago toscano contatta

Marco  tel 339 1111676

IN CATAMARANO ALL’ISOLA D’ELBA

Immagine 075.jpg

L’Elba è l’isola più grande dell’Arcipelago Toscano con uno sviluppo costiero di 147 Km e comprende 8 comuni: Portoferraio, Marciana Marina, Marciana, campo nell’Elba, Capoliveri, Porto azzurro, Rio marina, e Rio nell’Elba.

Ogni comune offre un’attrattiva propria: Portoferraio raccolta sulla cima di un promontorio e circondata da fortificazioni cinquecentesche sfoggia una bellissima spiaggia ghiaiosa, si attracca direttamente in piazza, un’esperienza indimenticabile , Rio nell’Elba e Rio marina regalano splendide stradine lucide e rossastre che prendono colore dai residui ferrosi delle miniere; Porto Azzurro Marina di Campo e Marciana marina regalano acque trasparenti e magnifiche insenature; Capoliveri e circondata da una vegetazione splendida caratterizzata da magnifici eucalipti, Campo nell’Elba ha scogliere granitiche che conferiscono trasparenza all’acqua; Marciana ha vicoli lastricati di pietra Elbana. 8 comuni ideali per trascorrere una serata aterra in ristoranti tipici o per un aperitivo alla moda.

L’Elba alterna spiagge di origine granitica, arenaria, calcarea o vulcanica. Ovunque acque trasparenti e fondali ricchi di pesci e vegetazione, dolci e romantiche insenature o frastagliati promontori. Il perfetto stato di salute delle acque ha consentito all’isola di essere compresa in quel tratto di mare che costituisce il santuario dei cetacei, una vasta zona di mediterraneo compresa tra la Sardegna e la Francia dove si possono avvistare balenottere, capodogli e delfini. La ricchezza dei fondali ha fatto sì che sia diventata una delle mete storiche degli appassionati di immersioni subacquee; un ecosistema incredibilmente vario, impreziosito da flora e fauna endemiche e molto rare.
Se cercate un buon e caratteristico ristorante che cucini dell’ottimo pesce o dei piatti dai sapori montani, qui all’Elba non c’e’ che l’imbarazzo della scelta.

Tutto sommato all’isola D’Elba lo sviluppo turistico si è dimostrato abbastanza rispettoso dell’ambiente e oltre alla triade mare-sole- spiagge l’interno dell’Elba offre scenari di grande effetto soprattutto nella zona montana, insomma una montagna che si affaccia e scende precipitosamente verso il mare.
Boschi di castagne, funghi, erbe aromatiche, miniere di ferro dismesse che giocano con il mare.

Soprattutto nei mesi estivi l’isola d’Elba accoglie nelle sue piazze, nelle sue viuzze la vita mondana: l’elegante Capoliveri diventa la capitale del jazz, Marciana della musica classica, Marciana Marina nasconde tra la vegetazione numerosissime ville di vip, Porto Azzuro diventa il salotto mondano dell’isola, a Rio Marina ci si può divertire a scovare ristorantini per gustare la tradizionale cucina riese, Portoferraio by night è bellissima e una passeggiata sulle scalinate e salite che conducono alle possenti fortificazioni medicee è di rigore, campo dell’Elba accoglie tutti con la sua atmosfera allegra, brillante con ristoranti, pizzerie, pub e birrerie.

Per visitare in barca a vela l’isola d’Elba

www.viaggiavela.it
abordo@viaggiavela.it
Marco tel 339 1111676

prendi al volo l’offerta per Pasqua 2009 in barca a vela a Ponza

101-0165_IMG.JPG

Inizia ufficialmente la stagione con la classica crociera sfruttando il ponte pasquale nella splendida isola di Ponza.
3 giorni saranno sufficienti per toglierci di dosso il freddo e lasciarci finalmente alle spalle l’inverno.
Tutte le informazioni sul sito
www.viaggiavela.it

PASQUA

Isola di Ponza

€ 300*
Durata: 3 giorni
Imbarco: Venerdì 10 Aprile
Sbarco: Lunedì 13 Aprile

 

 * i prezzi si intendono a persona in cabina doppia

Incluso: Sistemazione in cabina doppia con bagno privato, Skipper, Pulizie finali, Lenzuola,
Ormeggio Partenza e Arrivo, 1 pieno di carburante, 1 pieno d’acqua.
Escluso: Trasferimento da/per il punto d’Imbarco, Cambusa, Ormeggi, Carburanti, Acqua.

Le isole Ponziane (anche dette isole Pontine) sono un arcipelago del Mar Tirreno, al largo delle coste del golfo di Gaeta,  con una popolazione complessiva di circa 4000 abitanti, che nel periodo estivo diventano molti di più a causa di un intenso movimento turistico.

L’arcipelago comprende sei isole maggiori divise in due gruppi principali:

  • gruppo di nord-ovest (appartenente amministrativamente al comune di Ponza)
  • Isola di Ponza
  • Isola Palmarola
  • Isola di Zannone
  • Isola di Gavi
  • gruppo di sud-est (appartenente amministrativamente al comune di Ventotene)
  • Isola di Ventotene
  • Isola di Santo Stefano

Ponza

PRENOTA LA TUA VACANZA

www.viaggiavela.it

abordo@viaggiavela.it

Marco  tel 339 1111676

101-0152_IMG.JPG

Meta molto popolare per i visitatori è una piccola spiaggia denominata “Chiaia di Luna”, che è esposta ad occidente e protetta dai venti del nord da una parete di tufo bianco molto elevata. La baia è accesibile solo via mare o tramite un tunnel di epoca romana.

 

Viaggi a vela .. si salpa con Azul

azul viaggi a vela 1.jpg

Viaggi a vela nasce per diffondere e condividere l’amore per il mare e per tutte le attività legate ad esso, dalla navigazione a vela alla subacquea, dalla realizzazione di corsi all’organizzazione di vacanze.

Viaggi a vela si propone di promuovere forme di turismo a basso impatto ambientale come la navigazione a vela, sospinti solo dalla forza del vento, ma senza trascurare le piccole comodità che un catamarano di 41 piedi può offrire ai propri ospiti.

Per partecipare ad una vacanza in barca a vela non è necessario essere degli esperti velisti: Marco  è in grado di navigare autonomamente lasciando a voi il solo lavoro di rilassarvi sul  catamarano e non pensare a niente, ma per coloro che ne hanno voglia, Marco è pronto a trasmettere le nozioni di base così da essere coinvolti attivamente nella conduzione dell’imbarcazione in tutte le sue parti. Organizziamo  week-end o settimane rilassanti, divertenti, fatte di piccoli e grandi momenti di aggregazione o di piacevoli momenti di solitudine magari leggendo un libro a prua mentre il sole tramonta e colora il mare di rosso.

Tutte le nostre esperienze maturate in anni di crociere in barca a vela, di traversate atlantiche, di week-end saranno messe a disposizione.

Viaggi a vela vuole essere un ponte tra le persone e le bellezze del mare e della navigazione.

Per saperne di più contattami
Marco  tel 339 1111676