Archivi categoria: isole eolie

Vacanze Eolie : in barca a vela per vivere Il mare al 100%

Vacanza Eolie : in barca a vela per vivere Il mare al 100%

CONTROLLA LE DISPONIBILITA’ E PARTI SUBITO PER UNA CROCIERA ALLE ISOLE EOLIE SUL CATAMARANO  AZUL

DAL 13 AL 20 AGOSTO 2016

DISPONIBILITà ZERO

DAL 20 AL 27 AGOSTO 2016

DISPONIBILITà ZERO

DAL 27 AGO AL 03 SETT 2016  COSTO A PERSONA € 800,00 (1 cabina doppia con bagno privato disponibile)  

disponibilità 2 postiDAL 03 AL 10 SETTEMBRE 2016 COSTO A PERSONA € 750,00 (4 cabin2 doppi2 con bagno privato disponibili)  

disponibilità 4 posti

DAL 10 AL 17 SETTEMBRE 2016 COSTO A PERSONA € 650,00 (3 cabine doppie con bagno privato disponibili)  

disponibilità 4 posti

MAGGIORI DETTAGLI CLICCANDO QUI

oppure tel al capitano 335319862 o manda una e-mail a abordo@viaggiavela.it

le foto delle settimane di Luglio e Agosto appena trascorsi:

il mare delle isole eolie
Il mare delle isole Eolie è una piscina a cielo aperto
il cibo delle isole eolie
Pesce fresco tutti i giorni e tanti dolci ai quali non puoi dire di no…
tramonto alle isole eolie
I tramonti delle isole Eolie non si posso dimenticare
catamarano azul i dettagli dell'imbarcazione
NAVIGARE sul catamarano Azul è davvero Comodo: grandi spazi sia all’aperto che n cabina

 

In barca alle Eolie UNa vacanza che non puoi dimenticare

In barca alle Eolie

Pensavo… .!!! Come faccio a descrivere una vacanza in Barca sospinti dal vento alle isole Eolie??

Le immagini parlano da sole!!!

a voi il giudizio

isole eolie
la vista seduti sulla rete del catamarano Azul
catamarano eolie
ma cosa guardate?

 

Isole Eolie
Ma dove stiamo andando?? stavo bene con il mio “scoglio” privato!!

 

mare isole eolie
Un tuffo e l’acqua è tutta nostra
nuotare isole eolie
tante cale, tanti colori dell’acqua

 

tuffo eolie
Al tramonto il capitano si tuffa… ma dove va??? chi lo conosce bene lo sa… AL RISTORANTE !!

ristorante Eolie

Ristorante Eolie
Ma quante ne sa il capitano se si parla di cibo?????

Ristorante Eolie
Come è dura una giornata sul catamarano Azul!!!!

 

ci sono ancora dei posti per le prossime settimana In barca alle Eolie

Controlla le disponibilità e prenota subito una vacanza da un milione di stelle sul nostro catamarano Azul nello splendido mare delle isole Eolie :

DAL 23 AL 30 LUGLIO 2016 COSTO A PERSONA € 750,00

DISPONIBILITà ZERO

DAL 30 LUG AL 06 AGOSTO 2016 COSTO A PERSONA € 850,00

disponibilità 4 posti

DAL 6 AL 13 AGOSTO 2016

DISPONIBILITà ZERO

DAL 13 AL 20 AGOSTO 2016

DISPONIBILITà ZERO

DAL 20 AL 27 AGOSTO 2016

DISPONIBILITà ZERO

DAL 27 AGO AL 03 SETT 2016

disponibilità 2 posti

DAL 03 AL 10 SETTEMBRE 2016 COSTO A PERSONA € 750,00

disponibilità 8 posti

DAL 10 AL 17 SETTEMBRE 2016 COSTO A PERSONA € 650,00

disponibilità 6 posti

MAGGIORI DETTAGLI CLICCANDO QUI

oppure tel al capitano 335319862 o manda una e-mail a abordo@viaggiavela.it

 

Vi aspetto alle Eolie per una vacanza in barca a Vela indimenticabile

Eolie : le isole del sole, del mare della vera vacanza

Controlla le disponibilità e prenota subito una vacanza da un milione di stelle sul nostro catamarano Azul nello splendido mare delle isole Eolie   :

DAL 23 AL 30 LUGLIO 2016 COSTO A PERSONA € 750,00

DISPONIBILITà ZERO

DAL 30 LUG AL 06 AGOSTO 2016 COSTO A PERSONA € 850,00

disponibilità 4 posti

DAL 6 AL 13 AGOSTO 2016 

DISPONIBILITà ZERO

DAL 13 AL 20 AGOSTO 2016 

DISPONIBILITà ZERO

DAL 20 AL 27 AGOSTO 2016 

DISPONIBILITà ZERO

DAL 27 AGO AL 03 SETT 2016 

disponibilità 2 posti

DAL 03  AL 10 SETTEMBRE 2016 COSTO A PERSONA € 750,00

disponibilità 8 posti

DAL 10  AL 17 SETTEMBRE 2016 COSTO A PERSONA € 650,00

disponibilità 6 posti

 

ECCO COSA TI PROPONIAMO PER 7 GIORNI INDIMENTICABILI E RILASSANTI

bagno e nuotata alle isole eolie

eolie vita notturna

al sole in barca a vela

Nuotare alle isole eolie

cannolo siciliano in barca a vela

549443_10153883754421393_3747297062335472113_n

isole eolie
L’arcipelago delle isole Eolie .. dove dal mare blu cobalto emergono sette isole, la meta ideale per una vacanza indimenticabile da vivre a terra ma soprattutto da vivere in barca a vela sospinti dal vento. Questo luogo di selvaggia e rara bellezza è l’arcipelago delle Isole Eolie
tramonto eolie
innamorarsi di questi luoghi è naturale come respirare!!!!
filicudi veduta notturna
Le luci e l’atmosfera notturna a Filicudi

sole al tramonto isole eolie

PER PRENOTAZIONI SCRIVI

abordo@viaggiavela.it

oppure telefona invia un sms o tel  al capitano 335319862

www.viaggiavela.it

Guarda gli interni del catamarano

Il programma della crociera ( il programma potrà subire delle variazioni in base alle condizioni meteo-marine)

SABATO: Imbarco nel tardo pomeriggio a Lipari, brindisi di benvenuto e sistemazione nelle rispettive cabine ( cabina doppia matrimoniale con bagno) , poi consigliati dal Capitano, tutti insieme andrete a fare la cambusa.

DOMENICA: Partenza di buon mattino per raggiungere la  pomice, famosa per le sue spiagge e l’acqua caraibica. Pranzo a bordo e nel pomeriggio si naviga fino a Panarea dove passeremo la notte alla fonda nella splendida cala milazzese o cala Zimmari. Chi lo desidera potrà scendere a terra per un aperitivo nei diversi locali modaioli che l’isola offre.

LUNEDI: Imbarazzo della scelta; lisca bianca, lisca nera, Basiluzzo, Spinazzola. Faremo il bagno nelle calde acque sulfuree. Pranzo a bordo e nel pomeriggio veleggiata fino a Stromboli dove prenderemo la boa per la notte. Aperitivo al tramonto nella piazzetta e se il vulcano sarà in eruzione navigazione notturna sotto la sciara del fuoco. Cena a bordo o in uno dei tanti ristoranti dell’isola. Chiuderemo la serata con quattro salti in discoteca. spaghetti alla eoliana

MARTEDI: Giornata all’insegna della navigazione che ci porterà da Stromboli a Santa Marina di Salina con sosta per il bagno sul versante nord di Panarea. E’ l’occasione per comprare alcune specialità: malvasia, capperi, cucunci. La sera se l’equipaggio lo desidera metteremo “le gambe sotto al tavolo”   del famoso Alfredo dove soddisferemo il bisogno di pane cunzato ( con pesto di capperi e mandorle, pomodori, cucunci, melanzane grigliate, ricotta infornata e menta fresca)

MERCOLEDI: Dopo un breve rifornimento di acqua a Rinella passeremo la giornata nella baia di Pollara set del film il postino con Massimo Troisi. Nel primo pomeriggio lunga veleggiata verso Filicudi dove passeremo la notte alla boa.  Capita spesso in questo tratto di mare di incontrare i delfini o le tartarughe (interessante l’opera svolta da Filicudi WildLife Conservation  una associazione no profit volta allo studio e alla conservazione di cetacei e tartarughe marine nelle Isole Eolie)   Dalla rada  Scenderemo a terra per prenderemo l’aperitivo al baretto e gustare le specialità tipiche dell’isola .

GIOVEDI: Di buon mattino si parte e si prosegue verso il lato nord dell’isola con sosta per bagno alla canna e scogli di Montenassari. Entreremo a nuoto o con il tender nella grotta del Bue. Nel pomeriggio veleggeremo verso Vulcano e al tramonto daremo fondo all’ancora nella Cala di Ponente, assisteremo al magnifico tramonto unito all’aperitivo ballando e cenando sulla spiaggia. Se il meteo non sarà benevolo passeremo la notte al pontile di Bartolo, che ci preparerà una ricca grigliata di pesce unito a musica sulla spiaggia

VENERDI: Navigazione lungo la costa ovest di Vulcano con sosta alle piscine di venere, al faro di punta Gelso, bagno nelle acque calde di Cala di Levante, possibile l’escursione al grande cratere oppure di rito qualche ora alle terme di fango… Nel pomeriggio, dopo aver rifornito il carburante, si rientra alla base di Lipari. Cena in un ristorante locale. Serata notturna nella più grande delle isole in giro per i negozi e le pasticcerie, la rhummeria, d’obbligo le granite e i cannoli.

SABATO:  colazione, preparazione bagagli e sbarco

Gli interni dell’imbarcazione:

Gli interni del catamarano Azul
Gli interni del catamarano Azul
catamarano azul la dinette
La Dinette del Catamarano Azul

cabina catamarano azul

barca cabina doppia

maggiori dettagli sul sito www.viaggiavela.it

abordo@viaggiavela.it

oppure telefona invia un sms o tel  al capitano 335319862

 

Eolie: Una settimana in barca a vela

settimana barca vela alle Eolie settimana in barca a vela alle Eolie : Ecco il programma Tipo per una crociera settimanale su Azul un bellissimo e comodissimo catamarano con 4 cabine e 4 bagni, un’ampia dinette e una area “prendisole” spettacolare

catamarano imbarco bagagli

SABATO: Imbarco nel tardo pomeriggio a Lipari, brindisi di benvenuto e sistemazione nelle rispettive cabine, poi consigliati da marco, tutti insieme andrete a fare la cambusa. Alla sera, stanchi del viaggio e della lunga giornata, si sceglie di mangiare in un ristorante tipico. ps: seguite i consigli del comandante “di cibo se ne intende”

 

cava della pomice viaggiavela
cava della pomice

DOMENICA: Partenza di buon mattino per raggiungere la pomice, famosa per le sue spiaggie e l’acqua caraibica. Pranzo a bordo e nel pomeriggio si naviga fino a Panarea dove passeremo la notte alla fonda nella splendida cala milazzese o cala zimmari. Chi lo desidera potrà scendere a terra per un aperitivo al raja o nei diversi locali alla moda che l’isola offre.

stromboli in eruzione
stromboli

LUNEDI: Imbarazzo della scelta; lisca bianca, lisca nera, basiluzzo, spinazzola. Faremo il bagno nelle calde acque sulfuree. Pranzo a bordo e nel pomeriggio veleggiata fino a Stromboli dove prenderemo la boa per la notte. Aperitivo al tramonto nella piazzetta e se il vulcano sarà in eruzione navigazione notturna sotto la sciara del fuoco. Cena a bordo o in uno dei tanti ristoranti dell’isola. Chiuderemo la serata con quattro salti in discoteca.

spaghetti alla eolianaMARTEDI: Giornata all’insegna della navigazione che ci porterà da Stromboli a Santa Marina di Salina con sosta per il bagno sul versante nord di Panarea.E’ l’occasione per comprare alcune specialità: malvasia, capperi, cucunci. La sera ci vedrà seduti ai tavoli del famoso Alfredo dove soddisferemo il bisogno di pane cunzato ( con pesto di capperi e mandorle, pomodori, cucunci, melanzane grigliate, ricotta infornata e menta fresca) e di granita.

delfini barca a velaMERCOLEDI: Dopo un breve rifornimento di acqua a Rinella passeremo la giornata nella baia di Pollara set del film il postino con Massimo Troisi. Nel primo pomeriggio lunga veleggiata verso Filicudi dove passeremo la notte alla boa. ( Capita spesso in questo tratto di mare di incontrare i delfini o le tartarughe (interessante l’opera svolta da Filicudi WildLife Conservation  una associazione no profit volta allo studio e alla conservazione di cetacei e tartarughe marine nelle Isole Eolie)   Dalla rada  Scenderemo a terra per prenderemo l’aperitivo al baretto e gustare le specialità tipiche dell’isola. Se saremo bravi organizzeremo una grigliata di pesce sul grande pontile unendo tutti gli equipaggi della flottiglia. In alternativa l’isola offre locali tipici per cenare e fare mattina ballando allo Yachting Club.

La grotta del Bue a Filicudi
La grotta del Bue

GIOVEDI: Di buon mattino si parte e si prosegue verso il lato nord dell’isola con sosta per bagno alla canna e scogli di montenassari. Entreremo a nuoto o con il tender nella grotta del Bue. Nel pomeriggio veleggieremo verso Vulcano e al tramonto daremo fondo all’ancora nella Cala di Ponente, assisteremo al magnifico tramonto unito all’aperitivo ballando e cenando sulla spiaggia. Se il meteo non sarà benevolo passeremo la notte al pontile di Bartolo, che ci preparerà una ricca grigliata di pesce unito a musica sulla spiaggia.

TRAMONTO NELLA RADA DI VULCANO ISOLE EOLIEVENERDI: Navigazione lungo la costa ovest di Vulcano con sosta alle piscine di venere, al faro di punta Gelso, bagno nelle acque calde di Cala di Levante, possibile l’escursione al grande cratere oppure di rito qualche ora alle terme di fango… Nel pomeriggio, dopo aver rifornito il carburante, si rientra alla base di Lipari. Cena in un ristorante locale. Serata notturna nella più grande delle isole in giro per i negozi e le pasticcerie, la rhummeria, d’obbligo le granite e i cannoli.

SABATO: Sveglia di buon mattino, colazione, preparazione bagagli e sbarco entro le 9.

 

PRENOTARE LA TUA SETTIMANA ALLE ISOLE EOLIE E’ SEMPLICISSIMO!!! telefona al capitano 335319862 oppure scrivi a abordo@viaggiavela.it

maggiori informazioni su www.viaggiavela.it

costi vacanza in barca a vela eolie

 

PANAREA L’isola dei Vip

Panarea  “Patrimonio dellumanità” dall’Unesco dall’anno 2000

panarea veduta
veduta aerea

La piu piccola come grandezza ma con ben 240 abitanti.

L’isola più trend e modaiola dell’intero mediterraneo. Trovano rifugio VIP di tutto il mondo e sono la meta preferita di appassionati di gossip.   .

 

panarea basiluzzo
Basiluzzo

Basiluzzo con le sue grotte e fondali rocciosi

 

panarea cavallo
cala Junco
Cala Junco vista dal Villaggio preistorico
Cala Junco vista dal Villaggio preistorico

Cala junco è un luogo d’ammirare sempre ma il meglio lo regala al tramonto  fantastica la vista   dal villaggio preistorico (quindi da terra.. su in alto) ) che dal mare . Un’ oasi di pace, ancora incontaminata, da godere intensamente

panarea lisca bianca
Lisca Bianca

Dattilo la montagna di zolfo, Lisca bianca e Lisca Nera con le migliaia di bolle di zolfo che salgono dal fondale.

ma torniamo al regno del Gossip…. Le sorelle Cincotti hanno negli anni creato un mondo dorato obbligando chiunque passi da quelle parti a rilassarsi al “Raya” sorseggiando un ricco aperitivo davanti al tramonto più bello del mondo. Infatti si apre alla vista lo splendido scenario del piccolo gruppo di isole che proteggono Panarea.

 

discoteca raya panarea
discoteca raya panarea

Sul versante nord di Panarea  lo scoglio del cavallo che protegge una delle più belle baie delle Eolie; il suo fondale roccioso nasconde colori inimmaginabili

panarea zimmari viaggiavela
cala Zimmari

 

Per la tua vacanza in catamarano  clicca su   www.viaggiavela.it
Per info e prenotazioni scrivi a     abordo@viaggiavela.it
Per domande e curiosità chiama il capitano 335319862

Nuotare alle isole eolie

549443_10153883754421393_3747297062335472113_n

FILICUDI In barca a Vela

Filicudi  “Patrimonio dellumanità” dell’Unesco dall’anno 2000

filicudi veduta aerea
veduta aerea

Quinta per grandezza conta circa 250 abitanti. Tra le più belle se non la più bella.

libro al mare

Quando si arriva Filicudi si abbassano i toni della voce e si spegne lo stereo.Se sulle isole ci si viene per riposare e leggere un libro, a Filicudi si viene per scriverlo.

La grotta del Bue a Filicudi
La grotta del Bue marino

L’area marina protetta apre fondali rocciosi incredibili e non è raro incontrare un delfino, una tartaruga o una murena che abituate all’uomo giocano e nuotano vicino.

.

Filicudi capo graziano
capo graziano

La canna, uno splendido obelisco in mezzo al mare alto circa 70 metri si erge a protezione della grotta del bue marino.

filicudi la canna
la Canna

Capo graziano con le rovine della città neolitica, la spiaggia delle Punte. Il paesino di Pecorini a Mare è incastonato come un diamante che tutti vorrebbero

filucudi pecorini a mare
Rada a Pecorini a mare

Una birra sul lungomare dallo storico “Saloon” di Antonio accompagnata dai fritti di “donna Rosa ” oppure seduti al tavolo dell’ottimo ristorante “la sirena” farà della sosta a Filicudi un’esperienza indimenticabile.

Filicudi saloon
il Saloon di Antonio per una merenda pomeridiana
filicudi veduta notturna
Le luci e l’atmosfera notturna a Filicudi

Una vacanza in barca a vela costa meno di una vacanza in albergo e di regala molto di più clicca qui e scopri le nostre offerte.

Viaggi a vela Vacanze in catamarano

www.viaggiavela.com

per info e prenotazioni scrivi a abordo@viaggiavela.it

azul il catamarano
la vita a bordo di Azul

oppure telefona al capitano Marco tel 335319862

VULCANO

Vulcano “Patrimonio dellumanità” dell’Unesco dall’anno 2000

vulcano veduta aerea
veduta aerea

Terza in ordine di grandezza conta poco più di 300 abitanti. Ospita la sede dell’Unesco e vanta un cratere attivo che da il nome all’unico vulcano al mondo che si chiama Vulcano appunto.

Rilassante e caratteristica la vita a terra ma per un velista Il meglio l’isola lo offre con le sua splendide baie e calette.

L’aperitivo in spiaggia a Ponente oppure i fanghi argillosi a Levante, lo scoglio del cavallo, la piscina della Vergine, cala bagnetto e la splendida baia di Gelso con il suo imponente faro faranno ricordare questa isola per sempre. Uno sguardo alle foto qui sotto e ve ne innamorerete all’istante.

vulcano baia di levante
baia di Levante
vulcano piscine di venere
piscine di Venere
vulcano gelso
rada di Gelso
vulcanofanghi
i Fanghi
vulcanogrottadelcavallo
grotta del cavallo

Diverse le attrazzioni a terra; la discoteca all’aperto il Castello, la pasticceria Remigio ( da assaggiare il gelato al pistacchio “Il pistacchioso”  i cannoli con la ricotta, le granite)  e il ristorante di pesce rendono la sosta anche notturna   decisamente  piacevole.

 

Vulcano il cratere
Il Cratere del Vulcano: secondo la mitologia qui si trovavano le fucine di Efesto, Dio del Fuoco e Fabbro che aveva come aiutanti i Ciclopi
Un tramonto in compagnia di un buon vino cullati dalle onde del mare
Un tramonto in compagnia di un buon vino rigorosamente siciliano  cullati dalle onde del mare
Per la tua vacanza in catamarano  clicca su   www.viaggiavela.it
Per info e prenotazioni scrivi a     abordo@viaggiavela.it
Per domande e curiosità chiama il capitano 335319862

STROMBOLI

Stromboli  “Patrimonio dellumanità” dall’unesco nell’anno 2000

stromboli veduta
veduta aerea

Con Strombolicchio è la quarta in ordine di grandezza e vanta circa 400 abitanti per la maggior parte di origine tedesca.

Prende il nome dal suo vulcano chiamato da tutti “iddu” un colosso attivo di circa 1000 metri.

Il faro del mediterraneo, così chiamato da Ulisse, utilizzato dai navigatori come punto di riferimento. Imperdibile la sciara del fuoco, una discesa di lava incandescente dovuta alle molteplici eruzioni .

stromboli in eruzione
IDDU IN ERUZIONE
stromboli la sciara
la sciara

La potenza esplosiva delle viscere del vulcano prendono vita eruttando dai tre crateri che si sono formati nei millenni. Dal mare uno spettacolo incredibile con i gommoni e le barche di Ando ma, anche se più faticosa, grazie alla professionale e simpatica guida Franco, potremo salire in vetta a piedi per sedersi ai bordi dei crateri ed ammirare oltre allo spettacolo di luce anche il caldo bruciante ed il rumore assordante.

stromboli cratere
cratere
stromboli eruzione 1
eruzione
stromboli eruzione 2
cratere in eruzione

Anche a terra Stromboli si fa ben volere; a piedi o accompagnati da Titti con il suo taxi elettrico l’aperitivo da Ingrid in piazzetta, una terrazza sul mare che apre la vista sulle coste siciliane e calabresi. Per cena gli arancini e il pollo cotto nella lava del vulcano di Nonna Antonia sono tra le cose più buone che mangerete sulle isole. Ripartirete dall’isola con uno spirito diverso da quello che avevate prima di arrivarci…..

 

stromboli nonna antonia
nonna Antonia: da non perdere il pollo cotto nella lava
stromboli ingrid
ritrovo Ingrid… un aperitivo con vista mozza fiato
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Piscità e Fico grande le spaigge nere
stromboli viette
Il bianco e i fiori delle viette
catamarano in navigazione a stromboli
relax e divertimento in navigazione con Azul
Per la tua vacanza in catamarano  clicca su   www.viaggiavela.it
Per info e prenotazioni scrivi a     abordo@viaggiavela.it
Per domande e curiosità chiama il capitano 335319862

SALINA un isola da visitare in barca a vela

Salina   dichiarata “Patrimonio dell’umanità” dall’unesco  ed eletta ad isola del cuore da molti turisti

salina veduta viaggiavela

Seconda come grandezza e popolazione Salina, con circa 2.300 abitanti, particolare la presenza di 3 comuni quali Santa Marina, Malfa e Leni, che la rendono amministrativamente svincolata da Lipari.

In origine formata da 6 vulcani ora ne sono rimasti 2 inattivi. Possiede il primo e terzo rilievo più alto di tutto l’arcipelago.

Un porto attrezzato, una rada sicura e un paesino molto carino fanno di Santa Marina una sosta obbligata; Imperdibile la cena da Alfredo a Lingua che con il suo tipico pane cunzato e la sua famosa granita soddisferanno i palati più esigenti.

La baia di Pollara e l’arco naturale formatasi dall’esplosione di un vulcano sono state  utilizzata come location per il film Il Postino con Massimo Troisi e sono la meta ideale per una gita a terra

alfredo viaggiavela
Lingua – Alfredo
Arco naturale viaggiavela
Arco naturale
pollara viaggiavela
Pollara
pollara viaggiavela1
Pollara
santa marina viaggiavela
Santa Marina
con il catamarano azul alla isole eolie
dopo una giornata in navigazione rilassati sulla rete di Azul.. si continua a terra con la “dolce vita” di Salina
Per la tua vacanza in catamarano alle isole Eolie
  clicca su   www.viaggiavela.it
Per info e prenotazioni scrivi a     abordo@viaggiavela.it
Per domande e curiosità chiama il capitano 335319862

 

LIPARI

LIPARI   “Patrimonio dell’umanità” dall’ unesco nell’anno 2000

lipari
veduta aerea

La più grande dell’arcipelago e la più popolata con i suoi circa 10.000 abitanti, ricca di servizi e strutture, è considerata la capitale delle sette sorelle. La casa Comunale e l’ospedale fanno si che Lipari sia il punto di riferimento di tutte le isole dell’arcipelago. A livello turistico Lipari offre molteplici attrattive che meritano di essere viste; il Museo Archeologico situato nell’antico Palazzo dei Vescovi, adiacente alla maestosa Cattedrale, simbolo religioso ed architettonico, con i suoi reperti testimonia più di 5000 anni di storia e civiltà dell’arcipelago e dell’isola stessa. La Rocca nota come Il Castello è un’imponente cupola di lava vulcanica che si protende nel mare innalzandosi fino ad un’altezza di circa 50 metri. Il Chiostro Normanno, il parco di Diana e la Necropoli rendono la visita dell’isola piacevole ed interessante.

Punto di arrivo di aliscafi e navi dalla Sicilia e dall’Italia, con i suoi negozi i suoi ristoranti e i supermercati fanno di Lipari la base perfetta per la nostra crociera. Raggiungibili solo via mare la famosa spiaggia della Pomice, antica cava oggi chiusa, faremo il bagno in un mare che nulla invidia quello caraibico. l Faraglioni, Valle Muria, la spiaggia di Nino il poeta, la spiaggia di Attila ci permetteranno di passare momenti incredibili con i colori ed i profumi che solo le eolie possono offrire.

attila viaggiavela
Arco a Valle Muria
castello viaggiavela
la Rocca
faraglioni viaggiavela
i Faraglioni e scoglio il Papa

 

pomice viaggiavelas
spiaggia della Pomice
vallemuria viaggiavela
Valle Muria
cava della pomice viaggiavela
Cava della Pomice
pescecane
ristorante Pescecane
ralax sulla rete di Azul in navigazione nel bellissimo mare delle isole Eolie
ralax sulla rete di Azul in navigazione nel bellissimo mare delle isole Eolie
Per la tua vacanza in catamarano  alle isole Eolie  clicca su   www.viaggiavela.it
Per info e prenotazioni scrivi a     abordo@viaggiavela.it
Per domande e curiosità chiama il capitano 335319862

Il tramonto alle isole Eolie

Il tramonto alle isole Eolie

 

Secondo la rivista “National Geographic” il tramonto più bello del mondo è tra le piramidi di Giza in Egitto, seguito da quello a Pointe Aux Piments, nelle isole di Mauritius, sul terzo gradino del podio  l’Arizona con Sedona meglio  conosciuta anche come la Red Rock Country  / Grand Canyon.  Per me i tramonti più emozionanti sono quelli in mare ovunque sia ma se dovessi stilare un podio sicuramente una medaglia la consegnerei AL TRAMONTO ALLE ISOLE EOLIE

Tramonto isole Eolie
panarea: Cala Zimmari
sole al tramonto isole eolie
Vulcano: scoglio del Cavallo
tramonto filicudi alicudi isole eolie
Alicudi e Filicudi
tramonto in barca a vela isole eolie
Ponza: cala Feola
sole al tramonto alle eolie
Stromboli

 

Le Eolie: Sette isole, sette tramonti da ammirare in sette giorni  con un calice di Malvasia stretto tra le mani .  Dopo un bagno nelle acque cristalline, un tramonto sdraiati  sulla rete del catamarano, si scende  a terra per una serata dedicata alla cucina eoliana. La cucina tipica di questo angolo di paradiso si caratterizza per l’uso di erbe aromatiche: rosmarino, basilico, aglio, menta, olive, pomodorini e  i famosissimi capperi. Ingredienti che ritroverete in  piatti come gli spaghetti alla strombolana, la pasta con i ricci di mare, la caponata eoliana e il tortino di spatola. Un’idea perfetta per concludere un tramonto alle isole Eolie

spaghetti alla eoliana

e Dopo cena una serata glamour al Raya a Panarea  con le sue tre terrazze sul mare  e vista mozzafiato .. tanta musica tutta la notte per una giornata che non si può dimenticare

discoteca raya panarea

UNA VACANZA ALLE EOLIE CON www.viaggiavela.it

info e prenotazioni scrivendo a abordo@viaggiavela.it

oppure telefonando al Capitano 335319862

 

Tutto sulle isole Eolie

ISOLE EOLIE  

barca a vela isole eolie

L’arcipelago delle Isole Eolie chiamato anche le “sette perle del mediterraneo” prendono il loro nome da Eolo, Dio incontrastato dei venti, ed è formato da sette isole disseminate lungo la costa nord orientale della Sicilia. Distanze brevi separano le sette sorelle a circa dodici miglia dalla costa nord-orientale della Sicilia. Sono di natura aspra e selvaggia, come Alicudi e Filicudi, addomesticate dalla gente, come Lipari e Panarea, schive e solitarie, come Salina, o effervescenti, come Vulcano e Stromboli. E’ sicuramente un’esperienza spettacolare da non perdere navigare in questo angolo di paradiso, con paesaggi lavorati da millenni, fondali meravigliosi, grotte profonde, splendide spiagge, ampie baie e rupi selvagge. La navigazione a vela tra le isole non presenta particolari difficoltà.

LIPARI
www.viaggiavela.itLipariè l’isola maggiore dell’arcipelago ed anch’essa è di origine vulcanica. Sono ancora presenti innocue fumarole e benefiche sorgenti termali, nonché grandi quantità di pomice e ossidiana. È un’isola ricca di testimonianze storiche e nei suoi dintorni sono stati portati alla luce un gran numero di splendidi reperti archeologici.
L’una dopo l’altra si succedono profonde grotte, bellissime spiagge e ampie baie. Superando il promontorio del Monte Rosa si presenta la Spiaggia Bianca, una delle più belle di Lipari, chiamata così per il colore del fondale marino dato dai sedimenti di pomice depositatisi in mare nel corso degli anni. Uno dei luoghi più suggestivi dell’isola è Punta Castagna, un promontorio formato dall’ossidiana dove il blu intenso dell’acqua contrasta con il biancore della polvere vulcanica che ricopre ogni cosa.

VULCANOviaggiavela.itVulcano
è un’ isola formata da quattro vulcani: Lentia, Vulcano Piano, Fossa Vulcano e Vulcanello.  La parte settentrionale è dominata dal grande cratere, ma diverse piscine di fango e sorgenti minerali calde che sgorgano dal mare, contribuiscono al fascino dell’isola. Diverse sono le cale che si incontrano circumnavigando l’isola. Dalla Baia dei Porci alla Cala del Cavallo, da Cala di Maestro Minico alla Cala del Formaggio. La cala che si apre tra Capo Testa Grossa e lo scoglio del Quaglietto è una delle più belle dell’arcipelago: entrando nella cala ci si trova nel “bagno delle vergini” formato da bellissime piscine naturali dall’acqua trasparente e color smeraldo. Superando il canale che separa Lipari da Vulcano si arriva al Porto di Levante, caratteristico per le sue fumarole e per le sorgenti termali. La sosta consente di fare visita al paesino ricco di negozi, di fare i bagni di fango e i bagni nelle acque sulfuree, per gli amanti delle passeggiate è possibile fare un’escursione al cratere e tutto questo senza rinunciare alla vita notturna vulcanese.

SALINAcatamaranoazulSalina

facilmente riconoscibile per le cime dei suoi due vulcani ormai spenti da tempo: Fossa delle Felci e Monte dei Porri. Tuttavia nell’isola c’è una buona attività sotterranea: a Malfa esiste una sorgente di vapore e a Rinella sgorgano dalla superficie marina bolle di idrogeno solforato. Salina ha poche spiagge e tutte sassose ma alcune sono molto belle come quella di Pollara. Da vedere sempre in zona il faraglione di Pollara, ricco di grotte. La serata si può passare a Santa Marina, porto ubicato a circa metà della costa

PANAREAcrocieraincatamaranoPanarea
è l’isola più piccola dell’arcipelago eoliano e poggia su di una piattaforma sommersa che si protende al largo in numerosi punti compresi gli isolotti di Panarella, Dattilo, Lisca Bianca, Lisca Nera, Basiluzzo e gli scogli delle Formiche. Secondo gli studiosi Panarea così come gli scogli e gli isolotti che la circondano sono i resti di un vulcano sottomarino sommerso in parte dalle acque nei periodi interglaciali.
Dalla sua origine vulcanica l’isola ha ereditato le sorgenti termali a ridosso della Punta di Peppe e Maria. Sul lato Ovest di punta Milazzese si trova l’esclusiva Baia di Cala Junco, estrema punta meridionale di Panarea.

STROMBOLI viaggiavelaStromboli
è la più orientale delle isole Eolie e fin dall’antichità è stata definita “il faro del Tirreno”. Costituita da un vulcano conico alto 920m., quasi sempre attivo, che sprigiona la propria pressione gradualmente tanto che a largo si possono vedere piccoli frammenti di pomice galleggiare e di notte scorgere bagliori intermittenti.
Le colate laviche si incanalano in una larga conca scoscesa verso il mare chiamata Sciara del Fuoco. Splendida la spiaggia nera di Fico grande.  Doppiata Punta La Bronzo, proseguendo verso la Sciara del Fuoco, si può assistere ad uno spettacolo tra i più suggestivi della natura con massi incandescenti che fuoriescono dal cratere e che in aria si aprono a ventaglio lasciando piovere una miriade di frammenti luminosi.
Sempre verso Sud si trova Ginostra, piccolo borgo che si estende su un vasto anfiteatro roccioso. Dopo Ginostra si susseguono costoni di roccia alternati da frane di massi e canaloni sabbiosi.

FILICUDIviaggiavela.itFilicudi
insieme ad Alicudi è geologicamente l’isola più antica delle Eolie. Vista dall’alto

ha una conformazione ellittica, si prolunga a sud-est nel promontorio di Capo Graziano ed il suo picco più alto è la Fossa delle Felci alta 775m. La contornano gruppi di scogli affioranti, di cui il più grande è La Canna, che fronteggia la costa Nord-Ovest elevandosi come un obelisco alto 85m.

ALICUDIeolie tramonto
anticamente chiamata Ericusa dalla presenza sull’isola dell’erica, pianta che ancora oggi abbonda sulle pendici del cono vulcanico oggi estinto (666m.) Per lungo tempo l’isola fu oggetto di frequenti incursioni da parte dei pirati, motivo per il quale le abitazioni vennero costruite sulle alture lontano dal mare. Alicudi è ricca di straordinarie bellezze naturali: alte e frastagliate balze che si alzano sul mare fino a 500m, archi di roccia chiamati “berciati”, scogliere scavate dagli elementi naturali.

Per assicurarti la tua vacanza in catamarano alle isole Eolie clicca su   www.viaggiavela.it
Per info e prenotazioni scrivi a abordo@viaggiavela.it
Per domande e curiosità chiama il capitano 335319862

Stromboli

STROMBOLI.jpg

Stromboli o la Strongyle (la rotonda). Essa è nota fin dall’antichità per il suovulcano in attività continua, qui secondo la leggenda sorgeva la reggia di Eolo (la bronzea sulle alte colonne) ed il colore di alcune zone dell’isola conferma l’esatta immagine poetica di Omero. Di certo le esplosioni del cratere sono state uno dei fari più conosciuti nell’antichita per chiunque navigasse nel Tirreno. Intorno al XVI secolo A.C. si è costituito un primo insediamento umano in contrada San Vincienzo, dietro la chiesa, e lo sviluppo dell’isola è storicamente legato al mare e alla tradizione marina, tanto più che Stromboli era tappa obbligata per coloro che attraversavano il Tirreno. Nel 36 a.C, nel corso della guerra civile tra Ottaviano e Sesto Pompeo che era padrone della Sicilia e che comandava la flotta di Ottaviano, muovendo contro la Sicilia occupò Stromboli e ne fece capo base per lanciarsi all’attacco verso il nemico.

Visita l’isola di Stromboli e le Eolie  su un comodo catamarano trovi le proposte su www.viaggiavela.it oppure scrivi a abordo@viaggiavela.it  contatto telefonico 335319862

Salina un’isola uno spettacolo…

azul-11.jpg

Salina è un’isola delle Isole Eolie in provincia di Messina. Misura 26,8 km² ed è la seconda per estensione e per popolazione dopo Lipari. È divisa in tre comuni: Santa Marina, Malfa e Leni e conta complessivamente circa 2.300 abitanti. Formata da sei antichi vulcani, possiede in ordine il 1° e 3° rilievo più alto dell’arcipelago: il monte “Fossa delle Felci”, 961 m e il “Monte dei Porri”, 860 m che conservano la tipica forma conica. Da questi due vulcani spenti deriva il suo antico nome greco antico Διδύμη Didyme visibile da Nord Est , (da δίδυμος, “gemello”). L’attuale nome deriva invece da un laghetto presente nella frazione di Lingua del Comune di S. Marina di Salina, dal quale si estraeva il sale.

Dagli scavi sono emersi di insediamenti risalenti all’età del bronzo e alternanza di periodi di completo abbandono e altri di forte sviluppo. Ritrovamenti presso Santa Marina mostrano un notevole insediamento attorno al IV secolo a.C.. Attorno al VII secolo d.C., Salina fu una delle Eolie più popolate perché i vulcani di Lipari erano in attività. Le invasioni arabe la resero deserta finché, attorno al XVII secolo tornò a popolarsi. Salina è l’isola più fertile delle Eolie e ricca d’acqua; si coltivano uve pregiate da cui si ricava la “Malvasia delle Lipari”, un vino di sapore dolce e capperi, esportati in tutto il mondo.

Nel 1980 è stato istituito il parco regionale di Salina e nel 1981 la riserva naturale dei due monti.

 

Visita l’isola di Salina su un comodo catamarano trovi le proposte su www.viaggiavela.it oppure scrivi a abordo@viaggiavela.it  contatto telefonico 335319862

 

Alicudi in Catamarano con il catamarano Azul

Alicudi in Catamarano

EOLIE FOTO 2.jpg

ALICUDI

L’isola di Alicudi è la più occidentale dell’arcipelago eoliano ed è situata a circa 34 miglia marine (circa 63 km) a ovest di Lipari. È dominata dal monte Filo dell’Arpa, un vulcano spento, quasi perfettamente circolare, di 5 km², con coste scoscese e ripide che costituisce la parte emersa, dai 1.500 m di profondità del fondo del mare, fino ai 675 mt s.l.m del punto culminante dell’isola. È abitata solo sul versante orientale, quello digradante in modo meno aspro verso il mare. L’unico centro abitato dell’isola è chiamato anch’esso Alicudi e si divide in cinque piccole frazioni:

  • Alicudi porto, che si trova sul livello del mare e si caratterizza per la presenza del molo sul quale attraccano traghetti ed aliscafi, due negozi di alimentari (gli unici due presenti sull’isola) e l’ufficio postale (ad Alicudi non ci sono né banche né bancomat).
  • Contrada Tonna, che costituisce la frazione più ad ovest dell’isola.
  • San Bartolo, che si trova salendo dal porto ad una altezza di circa 330 metri ed è caratterizzata dalla presenza della chiesa dedicata a San Bartolo, patrono delle isole Eolie.
  • Contrada Pianicello, che si trova alla stessa altezza di S. Bartolo, ma più ad ovest ed è abitata da una popolazione di madrelingua tedesca originaria della Svizzera. Questa piccola frazione utilizza l’energia elettrica fornita dagli impianti fotovoltaici e l’acqua piovana raccolta sfruttando gli antichi serbatoi delle case. La gran parte degli abitanti ha inoltre ripreso a coltivare alcune colture tradizionali come la vite e l’olivo.
  • Contrada Sgurbio, che si trova alla stessa altezza di S. Bartolo, ma sul lato Est dell’isola. Questa piccolissima frazione è composta da cinque case, ognuna delle quali ha il nome di uno dei sensi.

PER UNA VACANZA INDIMENTICABILE ALLE ISOLE EOLIE

www.viaggiavela.it

info e preventivi abordo@viaggiavela.it

azul viaggi a vela 2.jpg

la navigazione a vela con la comodità dei grandi spazi di un catamarano

scopri i grandi spazi del catamarano Azul clikka su:

http://www.viaggiavela.it/ilCatamarano.htm